Yacht Club Porto Rotondo: I Edizione del Premio “Guidone Azzurro” per la tutela del mare

22. Luglio 2021 Ambiente, Eventi 0
Yacht Club Porto Rotondo: I Edizione del Premio “Guidone Azzurro” per la tutela del mare
Turismo responsabile, tutela dell’ambiente e del mare. Al via da quest’anno il Premio Guidone Azzurro, il prestigioso riconoscimento che, con cadenza annuale, viene assegnato dallo Yacht Club Porto Rotondo a quel Socio o a Colui che a vario titolo abbia compiuto azioni virtuose in favore o a tutela dell’Ambiente marino e sottomarino, della sua Biodiversità e/o ...

Pesca a strascico: responsabile di un miliardo di tonnellate l’anno di CO2

Pesca a strascico: responsabile di un miliardo di tonnellate l’anno di CO2
Inquina come il traffico aereo mondiale ed è responsabile dell’emissione di un miliardo di tonnellate di CO2 ogni anno. E’ questo l’impatto sull’ambiente provocato dalla pesca a strascico, secondo uno studio realizzato da un’equipe di 26 biologi marini e pubblicato recentemente dalla rivista Nature.  Abbiamo più volte evidenziato come i mari e gli oceani svolgano un ...

Infrastrutture marine: è possibile ridurre l’impatto ambientale utilizzando il calcestruzzo bio-compatibile

Infrastrutture marine: è possibile ridurre l’impatto ambientale utilizzando il calcestruzzo bio-compatibile
Negli ultimi decenni sono aumentate notevolmente e rapidamente le infrastrutture artificiali marine, come ad esempio porti, barriere costiere, acquacoltura. Il 70% delle infrastrutture costiere e portuali sono fatte di calcestruzzo, noto per essere un materiale particolarmente poco accogliente per la flora e la fauna marina. Il cemento, l’ingrediente principale del calcestruzzo, è la fonte dell’8% ...

Giornata mondiale degli oceani: cosa succederà nei prossimi 100 anni

Giornata mondiale degli oceani: cosa succederà nei prossimi 100 anni
Dalla pesca illegale all’erosione costiera, dalla riduzione del pH oceanico alla perdita di biodiversità e all’inquinamento da plastica. Sono solo alcune delle minacce che incombono sull’equilibrio degli oceani e che mettono a rischio la stessa sopravvivenza dell’uomo sulla terra.  Dalla loro salute dipende anche la nostra Visto dallo spazio, il nostro pianeta è piuttosto un Pianeta Blu ...

Al via il primo progetto di ricerca italiano “IsoMed” per studiare gli effetti dei cambiamenti climatici su popolazioni marine

Al via il primo progetto di ricerca italiano “IsoMed” per studiare gli effetti dei cambiamenti climatici su popolazioni marine
Studiare, mediante l’utilizzo di traccianti chimici naturali, le migrazioni, la dieta e altre caratteristiche ecologiche degli organismi marini nel Mar Mediterraneo. Approfondire, inoltre, gli effetti dei cambiamenti climatici sulla loro ecologia e sui cicli biogeochimici. È questo l’obiettivo di “IsoMed”, il primo dei cinque progetti di ricerca scientifica a conduzione italiana in programma a bordo della “St. Helena”, ex nave della Royal ...

Microplastiche in mare: a rischio la vita dei piccoli organismi marini

Microplastiche in mare: a rischio la vita dei piccoli organismi marini
Le microplastiche disperse negli oceani hanno effetti estremamente negativi sulla vita dei piccoli organismi marini. A rischio è il ciclo vitale di tutte le specie e la loro funzione regolatrice dell’ecosistema globale. È questo il risultato della ricerca “Plastics, (bio)polymers and their apparent biogeochemical cycle: an infrared spectroscopy study on foraminifera”. La ricerca è pubblicata dalla ...

Cambiamenti climatici e impatto sul pianeta: cosa possiamo fare

Cambiamenti climatici e impatto sul pianeta: cosa possiamo fare
Prosegue il nostro approfondimento su un’interessante ricerca di Antonello Pasini​, fisico del clima presso il CNR, realizzata in collaborazione con Greenpeace Italia. La ricerca analizza le conseguenze negative dei cambiamenti climatici sull’equilibrio degli ecosistemi marini, e per la minaccia che rappresentano anche per l’incolumità dell’uomo.   Con l’aumento di emissioni di gas serra, aumenterà l’impatto sugli ecosistemi Le previsioni ...

È Italiano il maggior esperto al mondo di Mari e Oceani

È Italiano il maggior esperto al mondo di Mari e Oceani
Il biologo marino, Roberto Danovaro, è il “top scientist” mondiale nella ricerca relativa a mari e oceani nel decennio 2010-2020.  Il prestigioso riconoscimento arriva dalla piattaforma Expertscape che attraverso uno specifico algoritmo, seleziona e certifica, confrontando tutta la produzione scientifica in termini di qualità e quantità a livello internazionale, i migliori scienziati e medici mondiali suddivisi per settore ...