LIFE BRENTA 2030: promuovere la buona governance per la conservazione della biodiversità e della risorsa idrica nel Medio Brenta

LIFE BRENTA 2030: promuovere la buona governance per la conservazione della biodiversità e della risorsa idrica nel Medio Brenta
Prendersi cura delle fonti di acqua potabile per trasformarle, nell’arco di circa tre anni, in benefici e servizi. Succede in Veneto, lungo il fiume Brenta, dove 15 Comuni hanno aderito al progetto Life Brenta 2030 (finanziato con il fondo europeo Life) che consente, attraverso la bolletta idrica, di investire nella tutela dell’ambiente del bacino fluviale ...

ECOncrete si presenta alle città portuali

ECOncrete si presenta alle città portuali
Si è tenuta nei giorni scorsi la due giorni dell’Association International Villes et Ports (AIVP) che riunisce città portuali di tutto il mondo. Un’occasione di confronto sui temi di maggior interesse per il futuro delle città e dei porti. Un’occasione per un confronto sulla sostenibilità ambientale e sociale. In questo contesto ECOncrete, di cui abbiamo ...

Clima: più pioggia e meno neve nell’area dell’Artico

Clima: più pioggia e meno neve nell’area dell’Artico
L’area dell’Artico potrebbe vedere più pioggia che neve prima del previsto, con conseguenze importanti sul clima, sugli ecosistemi e su fattori socio-economici. Lo rivela un recente articolo pubblicato su Nature. Gli studi Diversi studi sono concordi sul fatto che durante il ventunesimo secolo le precipitazioni nella regione Artica tenderanno ad aumentare. Infatti, si prevede che entro il 2100 ...

La nuova generazione di infrastrutture portuali e costiere compatibili con gli ecosistemi marini

La nuova generazione di infrastrutture portuali e costiere compatibili con gli ecosistemi marini
Il 70% delle infrastrutture costiere e portuali sono fatte di calcestruzzo, noto per essere un materiale particolarmente poco accogliente per la flora e la fauna marina. Ancora oggi il cemento è realizzato senza tenere in considerazione il suo impatto sugli ecosistemi marini. Il cemento, una volta installato nel mare, determina la progressiva scomparsa, o una notevole diminuzione della ...

“Furti” nel mare: repressione della pesca illegale in area protetta grazie a collaborazione Guardia Costiera e Marevivo

“Furti” nel mare: repressione della pesca illegale in area protetta grazie a collaborazione Guardia Costiera e Marevivo
Dopo gli ultimi sequestri del dattero di mare in Campania, Puglia e Liguria con l’arresto di 18 persone, la lotta alla pesca illegale e alla tutela delle specie marine protette non si ferma. Negli ultimi giorni, in Puglia, a Taranto, 17 persone coinvolte in un traffico illegale di oloturie sono state arrestate con l’accusa di disastro ...

L’invito a non scegliere l’estinzione: il video

L’invito a non scegliere l’estinzione: il video
Alla fine di ottobre l’UNDP – il Programma di sviluppo delle Nazioni Unite – ha invitato la popolazione a non scegliere l’estinzione. E lo ha fatto con un video di un dinosauro che parla all’Assemblea Generale delle stesse Nazioni Unite, chiedendo ai rappresentanti dei Paesi membri perché vengono finanziati con 423 dollari i combustibili fossili ...

Finanza e assicurazioni in campo per la salute degli oceani: al via il progetto #BACKBLUE

Finanza e assicurazioni in campo per la salute degli oceani: al via il progetto #BACKBLUE
Un progetto ambizioso e unico che chiama in campo, il mondo finanziario e assicurativo per promuovere e sostenere iniziative per la salvaguardia degli oceani. Si chiama #BackBlue Ocean Finance Commitment, ed è stato lanciato dalla Ocean Risk and Resilience Action Alliance (ORRAA), alcuni giorni dopo l’inizio della COP26, l’evento mondiale sul tema del clima che si è ...