PNRR: il mare ha un capitolo dedicato

PNRR: il mare ha un capitolo dedicato
Che il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza sia un documento che traccia il futuro del Paese è un dato di fatto. E, per questo motivo, aver constatato che nel documento trasmesso alle camere, il mare ha ottenuto un capitolo dedicato con dei fondi dedicati è certamente una bella notizia. Soddisfazione da parte di Marevivo ...

La biodiversità marina è a rischio: il video

La biodiversità marina è a rischio: il video
Come abbiamo scritto in più riprese, la biodiversità marina è oggi a forte rischio. Infatti, è oggetto di diversi interventi di natura legislativa da parte dell’Unione Europea. Tuttavia, gli ecosistemi nel Mediterraneo sono sotto forte stress. Forse le intenzioni del legislatore sono arrivate in ritardo, oppure non si riesce a far rispettare tutte le previsioni ...

Foreste tropicali: ogni cittadino dei Paesi del G7 “consuma” 4 alberi l’anno

Foreste tropicali: ogni cittadino dei Paesi del G7 “consuma” 4 alberi l’anno
L’80% della deforestazione mondiale dipende da ciò che mangiamo, beviamo e da come ci vestiamo. E questo avviene soprattutto per effetto degli eccessivi consumi da parte dei paesi più industrializzati, i cui stili di vita sono ancora incompatibili con la disponibilità di risorse del pianeta.  E’ quanto emerge da una ricerca del Japanese Research Institute ...

Oggi è la giornata mondiale della Terra

Oggi è la giornata mondiale della Terra
La Terra è il Mare, il Mare è la Terra, come abbiamo scritto. E oggi è la Giornata mondiale della Terra, una giornata importante per tutti noi. Infatti, l’Earth Day è la più grande manifestazione ambientale del pianeta, l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la ...

Un mare di Plastica: il video

Un mare di Plastica: il video
Ne abbiamo parlato in più riprese, la plastica nei nostri mari è una reale emergenza. Come illustrato nell’ultimo report del WWF, nel Mar Mediterraneo l’inquinamento ha raggiunto livelli record. Ciò a causa dei sistemi di gestione dei rifiuti dei Paesi del Mediterraneo altamente inefficaci, costosi e inquinanti. Per fermare l’inquinamento da plastica è infatti indispensabile un’economia sostenibile e circolare che riduca ...

Trasporto intermodale e sostenibile per lo sviluppo del Paese: ne parliamo con il Dr. Guido Grimaldi, Presidente di Alis

Trasporto intermodale e sostenibile per lo sviluppo del Paese: ne parliamo con il Dr. Guido Grimaldi, Presidente di Alis
Le Autostrade del mare sono indispensabili per una crescita sostenibile del nostro Paese e sono in grado di aumentare l’attrattività dei porti, rendendo più efficiente il sistema dei trasporti. Seaforchange prosegue il suo approfondimento sulle Autostrade del Mare incontrando il Dr. Guido Grimaldi, Corporate Short Sea Shipping Commercial Director del Gruppo Grimaldi, nonché Presidente dell’associazione ALIS (Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile) per ...

In Italia sono 8 le stazioni di rilevazione nella rete mondiale Global Atmosphere Watch

In Italia sono 8 le stazioni di rilevazione nella rete mondiale Global Atmosphere Watch
Raccogliere dati atmosferici ad alta quota per monitorare il cambiamento climatico per tutta l’area del Mediterraneo centrale, dal Mar Tirreno al Nord Africa. L’Organizzazione meteorologica mondiale (WMO) ha conferito all’Osservatorio ENEA delle Madonie (Palermo) – si legge in un comunicato di Enea – il riconoscimento ufficiale di stazione regionale. Ciò nell’ambito del programma Global Atmosphere Watch, ...

Al via il primo progetto di ricerca italiano “IsoMed” per studiare gli effetti dei cambiamenti climatici su popolazioni marine

Al via il primo progetto di ricerca italiano “IsoMed” per studiare gli effetti dei cambiamenti climatici su popolazioni marine
Studiare, mediante l’utilizzo di traccianti chimici naturali, le migrazioni, la dieta e altre caratteristiche ecologiche degli organismi marini nel Mar Mediterraneo. Approfondire, inoltre, gli effetti dei cambiamenti climatici sulla loro ecologia e sui cicli biogeochimici. È questo l’obiettivo di “IsoMed”, il primo dei cinque progetti di ricerca scientifica a conduzione italiana in programma a bordo della “St. Helena”, ex nave della Royal ...